ASTE IMMOBILIARI verbale di aggiudicazione

Quando si riceve il verbale di aggiudicazione dopo essersi aggiudicati un immobile all’asta, il contenuto può variare a seconda del Tribunale e delle pratiche specifiche adottate. Tuttavia, ci sono alcune informazioni comuni che si possono trovare nel verbale. Innanzitutto, nel verbale di aggiudicazione verrà riportato il tuo nome come vincitore dell’asta e l’importo al quale […]

MUTUO IN ASTA IMMOBILIARE come sanare le difformità

Quando si partecipa a un’asta immobiliare, è importante considerare le difformità presenti sull’immobile e il possibile impatto sulla richiesta di un mutuo. Tuttavia, è essenziale comprendere che durante i 120 giorni successivi all’aggiudicazione non si ha alcun diritto di proprietà sull’immobile, quindi non è possibile aprire pratiche urbanistiche per sanare le difformità. Prima di procedere […]

Offerta telematica come pagare il bollo

Oggi voglio rispondere a una domanda riguardante la procedura di caricamento dell’offerta telematica per un immobile all’asta. Dopo aver firmato l’offerta digitale, verrà generato un codice che dovrò inserire nel pagamento del bollo per associare i €16 richiesti all’offerta che sto caricando. Successivamente, aprirò il sistema telematico di pagamento (PST), inserirò i miei dati e […]

Casa all’asta, devo risanare l’abuso?

Le difformità catastali o le violazioni edilizie presenti su un immobile acquistato all’asta possono sollevare domande riguardo l’obbligo di sanarle o ripristinarle. Tuttavia, in questo caso, è importante fare alcune distinzioni. Se nel Decreto di trasferimento dell’immobile è specificato che è necessario ripristinare l’abuso entro un certo periodo di tempo (ad esempio 320 giorni) o […]

Cancellazione dell’ipoteca aste immobiliari

Per cancellare un’ipoteca su un immobile che è stato venduto all’asta esistono diverse modalità, a seconda del contesto e del tipo di procedura in corso. Nel caso di un’asta giudiziaria, quando il giudice emette il Decreto di trasferimento, viene specificato che la Conservatoria dei registri immobiliari deve cancellare le ipoteche presenti sull’immobile. Tuttavia, il giudice […]

Plusvalenza su immobile all’asta

Quando si parla di plusvalenza, sia in caso di acquisto di un immobile all’asta che al di fuori di essa, le regole sono sempre le stesse. La plusvalenza si applica quando si vende un immobile prima che siano trascorsi 5 anni dall’acquisto, sia che si tratti di un investitore che lo vende, sia che si […]

Visita dell’immobile all’asta, come richiederla?

La cosa fondamentale da sapere è che un immobile all’asta può essere visitato, ma non come un immobile sul libero mercato per cui è sufficiente contattare un’agenzia e prenotare una visita; la visita di un immobile all’asta richiede una procedura specifica. Per richiedere una visita, è necessario compilare un modulo disponibile sul sito della giustizia […]

Ipoteche presenti su una casa all’asta

ipoteche casa asta

Per verificare le ipoteche presenti su un immobile all’asta puoi seguire alcuni passaggi. Innanzitutto, consulta la perizia relativa all’immobile. Nella perizia, verranno indicate le ipoteche esistenti, la loro natura e l’origine, ma non saranno specificati i creditori o i debitori per motivi di privacy. Tuttavia, è importante considerare che la perizia potrebbe essere datata e […]

Comprare casa all’asta, plusvalenza se vendo entro 5 anni?

Nel caso in cui acquisti un immobile e lo rivendi entro 5 anni senza beneficiare delle agevolazioni per la prima casa, sarai soggetto alla tassazione sulla plusvalenza, se sei una persona fisica. Se invece sei una società, non sarai soggetto alla plusvalenza, ma il guadagno ottenuto sarà considerato come ricavo. Se sei soggetto alla plusvalenza […]

Aste immobiliari chi paga le spese condominiali?

spese condominiali

Quando aggiudichiamo un immobile all’asta l’amministratore di condominio ci invia i conteggi delle spese che dobbiamo pagare. Tuttavia, è importante sapere che non dobbiamo pagare l’intero importo delle spese dell’immobile come nuovo proprietario; la Cassazione ha stabilito che all’aggiudicatario spetta pagare solo le spese ordinarie dell’anno in corso e dell’anno precedente. Ciò significa che se […]