Stai valutando di acquistare un immobile all'asta?
CHIAMA IL NUMERO

logo_chiama_ora(1)

QUANDO PORTI IN ASTA UN AMICO

Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del metodo Aste&Investimenti

Ricevo una chiamata dal mio amico Giorgio per un immobile in asta in zona Caserosse.

Un immobile appena andato deserto ad un buon prezzo 83.872 € e che quindi riandrà in vendita dopo 3 mesi circa con un’offerta minima di 67.000 €.

Facciamo una prima consulenza informale dove gli spiego cosa dobbiamo fare e lo saluto dicendogli che fisserò la visita il prima possibile, poiché prima di poter visionare l’immobile, questo deve essere prima messo in pubblicità.

Ogni volta che un mio amico, o comunque una persona che conosco personalmente, mi chiama per partecipare ad un esecuzione immobiliare ho sempre paura di non essere abbastanza competente, cosa che con i clienti, nonostante paghino molto di più, non mi succede. Quindi analizzo i documenti più e più volte.

Mi spiace per Giorgio, e sua moglie Perla, per non aver visto l’immobile prima, altrimenti saremmo stati gli unici a partecipare al primo esperimento di vendita. 

So già che al secondo esperimento parteciperanno diverse persone e molto probabilmente si supererà il prezzo a cui si era arrivati la prima volta.

Nel tribunale di Roma sta diventando una regola.

Finalmente pubblicano la data. L’immobile andrà in vendita subito dopo l’estate. 

Precisamente il 5 settembre 2019.

Chiediamo visita al Custode e vanno a visitare l’immobile solo Giorgio e Perla. Questa volta non vado di proposito a visitarlo, preferisco rimanere il più neutrale possibile per dare valutazioni corrette. Mi dicono che la casa è molto bella e anche ristrutturata di recente.

Il mio pensiero continua a rimbombarmi in testa… Dovevamo partecipare prima!!!

Dovranno fare il mutuo ma lavorando entrambi non ci saranno grossi problemi da questo punto di vista. 

Decidiamo di partecipare e andremo a chiedere per il mutuo in caso di aggiudicazione.

Mi chiedono quanto può valere l’immobile e per i prezzi che ci sono in zona di appartamenti simili può valere dai 170.000 ai 190.000 €. Periziato dal ctu 111.000 €, perizia completamente fatta a ribasso. Loro si danno come budget massimo 130.000/135.000 €.

Depositiamo l’offerta di 68.202 € e ci rechiamo il giorno della vendita in Via Lucrezio Caro 63, presso l’ordine degli avvocati di Roma. 

Ci comunicano che sono pervenute 8 offerte e che inizieranno ad aprire le buste e convalidare le offerte.

Tutte le offerte si rivelano efficaci e ci dicono che il prezzo di partenza sarà di 89.464 €, un offerente ha offerto quella cifra. 

Rilancio minimo di 5.000 €.

A questo punto inizia la gara velocemente e in un battibaleno sento dire, con una voce molto familiare,la cifra di 131.000 €. 

Tra me e me penso “speriamo non rilancino contro”… poiché sapevo che se avessero detto 136.000 € molto probabilmente Giorgio non si sarebbe azzardato a offrire 141.000 €.

Incredibile quanto scorrano lentissimi i secondi quando sei tu ad aver appena rilanciato. E velocissimi quando devi rilanciare. 

AGGIUDICATAAAAAAAAA

Contentissimo per i miei amici Giorgi e Perla ( in dolce attesa) e certo di aver fatto fare loro un buon acquisto a livello di prezzo ci dedichiamo alla parte sottovalutata finora… IL MUTUO.

Qui iniziano i problemi. Prepariamo tutta la documentazione e la diamo ad una consulente mutuo. 

Diciamo che fin qui ero abbastanza tranquillo. 

L’unica cosa che mi preoccupava era il fatto che Giorgio e Perla sarebbero mancati per tutto il Mese di Novembre, per il viaggio di nozze. 

Ma siamo ad inizio ottobre e abbiamo fino ai primi giorni di gennaio per il saldo prezzo, precisamente fino al 5 gennaio 2020. 

Venendo di sabato verrà posticipato al primo giorno utile lavorativo, 07 gennaio.

Iniziamo a capire che la banca non ci da certezze e proviamo con la stessa consulente a cambiare banca. Ormai siamo a fine ottobre. I miei amici partono e…rimango con questa patata bollente in mano

Ogni giorno che passa, è un giorno perso. 

Giorgio, bello spaparanzato sotto al sole delle Isole Fiji, intanto contatta la banca con la quale ha rapporti lavorativi e gli manda tutta la documentazione per un pre screening e il direttore gli da esito positivo.

I primi di dicembre i ragazzi tornano e carichiamo in fretta e furia la pratica nella filiale Bcc. 

Non sono così sicuro di fare in tempo a saldare entro i 120 giorni canonici. Inizia una fitta ragnatela di contatti, dobbiamo essere velocissimi a rispondere a qualunque richiesta di bcc. 

Un mese per una pratica di mutuo in asta… e con le feste di Natale che chiamano… non sarà facile.

Ma a noi le cose semplici non piacciono

Contatto velocemente il mio amico Notaio Nicolò Giubilei chiedendo una data a ridosso dei primi giorni di gennaio. Per riuscire a fare tutto in tempo, e con grande sorpresa stipuliamo prima di Natale. Il 23 dicembre precisamente. 

Mandiamo tutta la documentazione al delegato alla vendita e attendiamo la firma del decreto. 

Chissà se faremo prima noi a dargli le chiavi o la loro Emma a nascere… 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Entra in chat!
Inizia a chattare su Whatsapp!
Hai bisogno di aiuto? Contattami su Whatsapp!