Stai valutando di acquistare un immobile all'asta?
CHIAMA IL NUMERO

logo_chiama_ora(1)

Aste Immobiliari strategie di rilancio

Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del metodo Aste&Investimenti

Nel contesto delle aste immobiliari, sia online che in presenza, è importante adottare una strategia adeguata per i rilanci.

Nelle aste telematiche, capire la situazione dei concorrenti può essere un po’ più complicato rispetto alle aste in presenza, dove era possibile osservarsi reciprocamente e valutare se il rilancio di un concorrente rappresentasse il suo massimo budget. Tuttavia, anche nelle aste telematiche è possibile acquisire esperienza nel comprendere i movimenti degli altri partecipanti.

Quando partecipiamo a un’asta per conto nostro, ad esempio per rivendere l’immobile o acquistare una seconda casa, abbiamo comunque sensazioni diverse rispetto agli immobili di altri proprietari. Possiamo capire se il concorrente sta raggiungendo il limite del suo budget osservando quanto tempo impiega per effettuare un rilancio.

Ad esempio, se un concorrente rilancia subito dopo di noi, significa che probabilmente ha ancora budget disponibile. D’altra parte, se il concorrente aspetta solo 5 minuti prima di rilanciare, sta probabilmente pensando di più alla sua offerta e potrebbe essere vicino al limite del budget.

Le aste telematiche possono essere complesse da gestire in termini di registrazione dei rilanci.

Con l’esperienza, possiamo capire se il concorrente sta terminando il suo budget o se sta semplicemente giocando come noi.

Osservando i movimenti degli altri partecipanti, possiamo cercare di contrattaccare e adattare la nostra strategia di conseguenza.

Un altro aspetto che possiamo sfruttare è l’opzione di estendere i tempi dell’asta per 12 volte.

Alcuni consigliano di non rilanciare sull’undicesima estensione, ma di aspettare la dodicesima.

Tuttavia, secondo la mia opinione, fare l’undicesima estensione e aspettare che l’altro partecipante effettui la dodicesima può essere una strategia valida. In alternativa, possiamo fare noi stessi il dodicesimo rilancio, a seconda di come il concorrente sta gestendo la situazione.

Questo dipende dalle dinamiche dell’asta e dalla presenza di altri partecipanti.

In generale, non esiste una strategia definitiva che funzioni sempre.

È importante avere un esperto dietro di sé, che abbia esperienza in questo campo e che possa consigliare sulle migliori mosse da compiere.

Ovviamente, anche se noi siamo responsabili della gestione dell’asta, il budget massimo disponibile e tutti i rilanci sono da concordare con il cliente.

La fiducia del cliente è essenziale, ma è importante collaborare e prendere decisioni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del Metodo Aste&Investimenti