Stai valutando di acquistare un immobile all'asta?
CHIAMA IL NUMERO

logo_chiama_ora(1)

Comprare casa all’asta, plusvalenza se vendo entro 5 anni?

Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del metodo Aste&Investimenti

Nel caso in cui acquisti un immobile e lo rivendi entro 5 anni senza beneficiare delle agevolazioni per la prima casa, sarai soggetto alla tassazione sulla plusvalenza, se sei una persona fisica.

Se invece sei una società, non sarai soggetto alla plusvalenza, ma il guadagno ottenuto sarà considerato come ricavo.

Se sei soggetto alla plusvalenza come persona fisica, l’aliquota sarà del 26%. Tuttavia, se hai acquistato l’immobile con i benefici prima casa e quindi sei obbligato a mantenerlo per almeno 5 anni, ma decidi di venderlo prima, sarai “costretto” a ricomprare un altro immobile entro 365 giorni dalla vendita.

In questo modo, riesci a dimostrare che non stai effettuando una speculazione edilizia, ma che hai venduto l’immobile per motivi personali, ad esempio per necessità di una casa più grande.

È importante dimostrare che hai vissuto effettivamente nell’immobile, trasferendovi la residenza e mantenendola per almeno la metà del tempo in cui hai posseduto l’immobile, più un giorno.

Ad esempio, se hai posseduto l’immobile per 2 anni invece dei 5 previsti, ma dimostri di averci avuto la residenza per un anno più un giorno, che rappresenta la metà del tempo, allora non sarai soggetto alla plusvalenza.

Fondamentale è ricordare di ricomprare un nuovo immobile entro i successivi 365 giorni dalla vendita per mantenere i benefici prima casa.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del Metodo Aste&Investimenti