Stai valutando di acquistare un immobile all'asta?
CHIAMA IL NUMERO

logo_chiama_ora(1)

Che imposte pago in asta se non posso richiedere agevolazione prima casa?

Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del metodo Aste&Investimenti

Nel caso di acquisto di un immobile come seconda casa si devono pagare le imposte ipotecaria e catastale nella misura di 50 € ciascuna e successivamente l’imposta di registro.

​​L’imposta di registro, come noto, sulle abitazioni è del 9% se non si può usufruire dell’agevolazione prima casa.

​Ma su quale base imponibile si paga?

​Ciò dipende dalla modalità di partecipazione all’asta: se si è partecipato come persona fisica o come società.

​​Se si è partecipato come persona fisica, si può decidere ciò che risulta più conveniente; il prezzo di aggiudicazione oppure il valore catastale, ovvero la rendita catastale del bene moltiplicata per 126 che è il coefficiente quando non si può richiedere la prima casa.

​​Si valuta quale opzione risulta più conveniente e successivamente si decide se pagare sul prezzo di aggiudicazione o sul valore catastale.

​​Se invece si acquista come società, decade tutto il discorso precedentemente fatto in quanto si è costretti a pagare il 9% sul prezzo di aggiudicazione del bene poiché come società non si può avere l’agevolazione del valore catastale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Valerio Pisano

Valerio Pisano

Ideatore e fondatore del Metodo Aste&Investimenti